Modena – Inaugurazione mostra ‘Pitture da viaggio’ di Erio Carnevali alla Biblioteca Poletti

Inaugurazione della mostra ‘Pitture da viaggio’: i taccuini d’artista di Erio Carnevali alla Biblioteca Poletti – Modena

Sabato 20 maggio alle ore 18 verrà inaugurata alla Biblioteca Civica d’Arte ‘Luigi Poletti’ di Modena la personale del maestro Erio Carnevali ‘Pitture da viaggio’, dedicata alla sua  produzione di taccuini d’artista.

Oggetto dell’esposizione sono una trentina di taccuini e disegni che l’artista ha realizzato  dalla metà degli anni Ottanta ad oggi durante i suoi viaggi tra l’Europa e le Americhe. Realizzati in una varietà di tecniche, dall’acquerello all’acrilico, collage ed inchiostri colorati degli ultimi anni, i libretti sono tutti di formato piccolo, da viaggio appunto. La mostra si propone quindi come un viaggio dentro al viaggio, alla ricerca delle emozioni visive e mentali, delle ‘risposte interiori’ che l’arte astratta di Erio Carnevali crea tramite la liricità del colore, in un racconto che si dipana all’interno dei singoli taccuini ma anche nel rimando continuo tra gli uni e gli altri. Il viaggio, e il taccuino su cui è avvenuto, diventa un luogo di ricerca artistica personale. Un omaggio alla grande tradizione dei taccuini da viaggio di grandi artisti, come quelli realizzati da Mack e Kandinskij durante il loro tour in Nord Africa alla scoperta di altri colori e forme, ma anche una specie di libro d’artista ‘aperto’ e suscettibile ad essere sempre continuato.
L’esposizione mostra anche per la prima volta una serie di opere del Maestro Carnevali in cui tecniche usate solitamente per formati più grandi o su tela, come appunto gli inchiostri colorati, vengono felicemente esplorati in formati più raccolti e su una varietà diversa di carte.

Oltre all’artista, all’inaugurazione sarà presente il critico e storico dell’arte Claudio Spadoni, curatore della mostra e del catalogo. Per l’occasione, e in concomitanza con la Notte Bianca dei musei, la Biblioteca Poletti effettuerrà un’apertura straordinaia dalle ore 17 alle 24, mentre la mostra rimarrà aperta fino al 29 luglio.

Qui e qui maggiori informazioni sugli orari e i contatti della Biblioteca Poletti.
Qui inoltre la descrizione del fondo di libri d’artista, settore in cui da una decina d’anni la Biblioteca Poletti promuove iniziative espositive e la creazione di un nucleo collezionistico istituzionale di rilievo nazionale ed europeo, programma in cui si situa anche la mostra di Erio Carnevali.

Dal testo in catalogo di Claudio Spadoni:

Non c’è dubbio che il viaggio tocchi i fondamenti antropologici del sapere e dunque per un pittore del vedere, tra realtà e virtualità. Forse ancor oggi, nonostante l’uso e l’abuso che ne vien fatto […]. Ma capovolgendo per certi aspetti i termini della questione, può essere lo stesso processo creativo a costituirsi quale metafora del viaggio. Ed è appunto in questo senso che può leggersi la serie pittorica recente che Erio Carnevali ha chiamato Pitture da viaggio. Non sono mutati nella sostanza i caratteri distintivi del suo lavoro, insomma un’identità riconoscibile anche nelle sue radici, chiaramente riferibili all’area che si potrebbe definire dell’astrazione lirica. E del resto, dai suoi esegeti, ne sono stati puntualmente suggeriti alcuni padri nobili. Ma ecco, l’indicazione di un ciclo quasi ininterrotto dedicato al viaggio, e tenuto per così dire nel cassetto, a latere dalle più note sequenze operative, mentre conferma certe costanti della linea pittorica di Carnevali, apre alcune altre questioni. Intanto quella di un racconto fatto appunto di tappe, diciamo pure di stazioni, le quali corrispondono ai diversi momenti di una visione-rivelazione che, come già si è scritto, traduce in termini di colore un’insieme di reale e ideale. E dove anche la memoria viene ad assumere un ruolo decisivo riattivando kandinskyane ‘risonanze interiori’, corrispondenze cromatiche che compongono le diverse ma congiunte trame della narrazione. Che è anche, forse in primo luogo, narrazione sul colore stesso, sui princìpi d’ordine formale che governano la pittura.

Si ringraziano per il contributo alla realizzazione della mostra il Comune di Modena, la Galleria San Carlo di Milano, la Galleria Sapone di Nizza e soprattutto Assicoop in qualità di sponsor principale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Annunci

One thought on “Modena – Inaugurazione mostra ‘Pitture da viaggio’ di Erio Carnevali alla Biblioteca Poletti

  1. Pingback: BOLOGNA – Presentazione nuovo libro d’artista ‘Lord Jim’ | Erio Carnevali

I commenti sono chiusi.